Kenny Neal
from Baton Rouge, Louisiana




From the swamps of Baton Rouge, Louisiana - A Legend in the making!

Let Life Flow segna il ritorno del multi-strumentalista e maestro del blues moderno Kenny Neal il quale si ripresenta con uno straordinario lavoro che si estende dai suoni della nativa Louisiana alle forti emozioni vissute nell’ultimo periodo, caratterizzato da problemi di salute che lo hanno tenuto lontano dalla musica.
Realizzato con Blind Pig Records e prodotto in collaborazione con Scott Cable, l’album riflette un ottimistico senso di perseveranza che sostenuto dal suo caratteristico sound, gli ha regalato, nel corso degli ultimi 20 anni, una grande notorietà nonchè un solido gruppo di fans.


Nato e cresciuto in Baton Rouge inizia a suonare molto presto, imparando le basi da suo padre Raful Neal cantante e armonicista e dagli amici di famiglia Lazy Lester, Buddy Guy e Slim Harpo che contribuiscono alla sua educazione musicale.
All’età di 13 anni si unisce alla band del padre e, quattro anni dopo, viene reclutato da Buddy Guy come bassista per un estensivo tour; sarà proprio grazie ai consigli di quest’ultimo che Kenny, già multi-strumentalista, deciderà di concentrarsi su un unico strumento, la chitarra.

Trasferitosi a Toronto forma, con suo fratello Raful Jr., Noel, Larry e Ronnie la Neal Brothers Band con la quale rivisita pezzi delle grandi star del blues.
Attraverso gli anni divide lo stage e lavora con grandi musicisti come B.B. King, Bonnie Raitt, Muddy Waters, Aaron Neville, Buddy Guy e John Lee Hooker e , più tardi, con la canadese Downchild Blues Band prima di ritornare a Baton Rouge ed iniziare la sua carriera da solista.

Nel 1988, firmando un contratto con Alligator Records, realizza una serie di album che si rifanno al suo passato, al blues di Baton Rouge con una moderna influenza del sound della Louisiana con il quale è cresciuto.
Durante questo periodo si distingue come uno dei più promettenti artisti della scena blues contemporanea, ricevendo critiche positive:
The Chicago Tribune lo considera come “one of a mere handful of truly inventive young contemporary guitarists, Neal has something fresh to say and the chops with which to say it,” mentre AllMusic dice di lui “gruff-before-their-time vocals retain their swamp sensibility, while assuming a bright contemporary feel that tabs him as a leading contender for future blues stardom.” e Blues Revue lo identifica come "one of the brightest young stars on the blues horizon, and a gifted artist."

Nel 1991 Kenny espande le sue esperienze nel mondo del teatro recitando nell’acclamato musical
Mule Bone, un lavoro scritto nel 1930 dal famoso poeta Langston Hughes in collaborazione con Zora Neale Hurston, collezionano così un prestigioso Theater World Award come “The Most Outstanding New Talent On and Off Broadway ”.

Nonostante l’impressionante ascesa con Alligator, Kenny firma con l’etichetta Telarc continuando a realizzare album e sviluppando le sue abilità sia come scrittore che come interprete di canzoni di altri artisti quali Bob Dylan, John Hiatt, and Nick Lowe.

Double Take, realizzato con Billy Branch nel 2004, gli consegna un W.C. Handy award come Best Album mentre il più recente lavoro A Tribute to Slim Harpo and Raful Neal, gli offre la prima pagina come icona degli armonicisti blues proprio come a suo padre.

Sempre nello stesso anno, trasferitosi a Bay Area, inizia a lavorare per una TV locale con un programma tutto suo “Neal’s Place” dove intervista e improvvisa jam con le maggiori star del blues internazionale così come artisti locali emergenti.
Esibendosi dal vivo nello studio televisivo riesce a creare un’informale e rilassata atmosfera che evidenzia il meglio di ogni artista in indescrivibili improvvisazioni.

Commentando il suo recente album Let Life Flow, dice “Dopo il brutto periodo che ho passato negli ultimi 3 anni finalmente rivedo la luce. Per anni ho atteso un’etichetta che mi dicesse ‘Fai qualcosa che ti faccia sentire al meglio.’ Blind Pig Records mi ha dato questa opportunità e il mio nuovo Cd, Let Life Flow, arriva proprio dal cuore. Spero che sia gradito da tutti voi”.
Scott Cable aggiungesono deliziato di lavorare con un artista come Kenny che, nonostante abbia passato un terribile periodo, ne è uscito rinnovato con una nuova visione e senso della vita che è molto evidente in questo album. Kenny è sempre stato un grande talento e sono molto fiero di lavorare fianco a fianco con lui in questo progetto”.


Quest'anno ritorna sulle scene con un nuovo vigore e una nuova visione della vita ed il nuovo lavoro Hooked On Your Love, un album con il quale Neel ci incanta con i suoi gooves e profondi sentimenti che lo hanno portato dove è oggi.
Con tracce quali il "
Down In The Swamp," il funky shuffle di Memphis di "Blind Crippled Or Crazy," o il soul di "Bitter With The Sweet," Hooked On Your Love estende lo spirito dell'acclamato Let Life Flow.


sito ufficiale: www.kennyneal.net


Line-up:
Kenny Neal - guitar, harp, lead vocal
Bryan Morris - drums
Tyree Neal - keyboards
Frederick Neal - keyboards
Darnell Neal - bass


Discografia


b
 

DEVIL CHILD
(1989)
By Alligator Records


Il figlio del blues di Baton Rouge ci consegna un infernale dose di Deep Souh blues deliziandoci sia con la chitarra che con l'armonica.

"Rough and ready young blues barnstormer who solos up a storm" - Boston Globe


b
 

BIG NEWS from BATON ROUGE!
(1990)
By Alligator Records

Figlio del bluesman Raful Neal, Kenny è una tripla minaccia alla chitarra, armonica e voce.

"Undeniably contemporary, authentic young bluesman just bursting with ideas" - Blues & Rhythm


b
 

WALKIN' ON FIRE (1991)
By Alligator Records


Il più vario album del giovane bluesman.
"One of the brightest young stars on the blues horizon...a gifted artist" - Living Blues

In onore a Hughes, Kenny ha inserito in questo lavoro due suoi poemi mentre, per la rimanente parte dell'album, ci delizia con alcuni dei migliori artisti blues e R'nB.
Accompagnato per la maggior parte delle tracce dal famoso gruppo Silent Partners, i fiati sono membri della leggendaria James Brown Orchestra, the Horny Horns: Fred Wesley al trombone e Maceo Parkeron al sax e, come nell'album precedente, alle tastiere troviamo il grande Lucky Peterson.


b
 
BAYOU BLOOD
(1992)
By Alligator Records


b
 

HOODOO MOON
(1994)
By Alligator Records

Deep South blues (con un tocco di R&B).
Uno dei più giovani promettenti bluesman al mondo. "Raucous, sweaty barrelhouse blues...explosive guitar...one of the best of the new generation of blues" - Cd Review


b
 

DELUXE EDITION
(1997)
By Alligator Records

Oltre 60 minuti del più giovane chitarrista e armonicista della Louisiana. L'album include i brani "Caught In The Jaws Of A Vice," "Outside Looking In," e "Hoodoo Moon."

b
 

BLUES FALLIN' DOWN like RAIN
(1998)
By Telarc

Kenny è un artista in via di evoluzione e al top della sua carriera.
Per il suo debutto con l'etichetta Telarc, Kenny guarda al passato revisitando alcuni classici in aggiunta ad alcuni suoi pezzi contemporanei.


b
 


WHAT YOU GOT
(2000)
By Telarc

"Neal's deft electric and lap-steel solo guitar work would be enough to set him apart as a blues player. Adding Neal's equally strong songwriting skills, his big, rich, hearty vocals and his classic harmonica riffs to his guitar playing puts Neal into a select class of "quadruple threat" bluesmen. His musicianship has a genuine quality the likes of which no marketing wizard can contrive." Blues Access

Il suo terzo debutto per Telarc, What You Got, è un mix di suoi pezzi e blues standards.
La band di supporto è composta dal magnifico Anthony Geraci al piano e organo, Marshall DeMott al saxophone. il veterano Kennard Johnson alla batteria e Kenny Noel al basso.


b
 

ONE STEP CLOSER
(2001)
By Telarc

Attraverso una grande varietà di materiale, Neal riesce a lasciare la sua firma in tutte e dodici le tracce dell'album.

In On One Step Closer, Kenny magicamente prende la ricca tradizione musicale della Louisiana e la dirige verso un immaginaria nuova direzione.

L'album include interpretazioni di brani quali "Walk out in the Rain" di Bob Dylan, "High on a Hilltop" di Nick Lowe, "Lover's Will" di John Hiatt e "Hidden in Plain Sight" e "Remedy" di Colin Linden.
Kenny non solo è il più talentuoso chitarrista/cantante/armonicista del blues contemporaneo, è anche un gran compositore. ll suo talento risplende nella ricca trama di originali come "Backdoor Tipper," "No More One More Chance," "Whiskey Tears" e "She Ain't Happy Unless She's Sad."

Supportato da una grande band composta da Denny Breau alla chitarra; Mary Jo Carlsen al violino; Andrea Re alle percussioni; Jason Ward al saxophone; T-Bone Wolk al basso, mandolino e fisarmonica; e Darren Thiboutot alla batteria.


b
 

DOUBLE TAKE
(2004)
by Billy Branch & Kenny Neal
Alligator Records

"...delivers a set of country blues that might just renew your faith in the eternal verities...stunningly gorgeous"

Prendi due bluesmen acclamati dalla critica, mettili insieme in uno studio di registrazione, premi "Record" e ascolta la magia che ne viene fuori, questo è "Double Take".

Registrato in Francia nel 1998 è un magnifico album acustico dove Neal e Branch, pagando un tributo ai musicisti del passato, aprono la strada per il futuro senza compromessi del blues.


b
 
LIVE
(2004)


b
 

TRIBUTE TO SLIM HARPO & RAFUL NEAL
(2005)
By True Life

In questo album Kenny prende la sua esperienza nello Swamp e Electric Blues tessendola in un moderno ed energetico filo musicale attraverso le delicate note dei brani originali di Harpo creando così un nuovo ramo del genere Blues


b
 
LET LIFE FLOW
(2008)
By Blind Pig Records


b

HOOKED ON YOUR LOVE (2010)
By Blind Pig Records



icona
trasp
Scarica la bio!
Ascolta il brano in Mp3!