Moreland & Arbuckle


Photo by Alan Grossman

“Raw, dirty, primal and infectious…sizzling guitar, sturdy vocals and rude harmonica”
–USA Today


“Deeply satisfying...gritty soul and blues with garage overtones and fire-and-brimstone vocals”
–Living Blues



Promised Land Or Bust, che verrà lanciato il 6 maggio da Alligator Records è l’ultimo lavoro di Moreland & Arbuckle.
“Gritty blues and roots rock from the heartland” così definisce la loro musica il chitarrista Aaron Moreland, co-fondatore dell’innovativo trio di Kansas che, accanto all’armonicista e vocalist Dustin Arbuckle e al batterista Kendall Newby, porta una grande energia elettrica ed un’inesorabile punk rock ai loro brani originali, ispirati al blues del Delta e al Mississippi Country Hill.

M&A eseguono sapientemente i brani con una potenza musicale ed energico ritmo anche quando si esibiscono nel blues tradizionale. Con i precedenti lavori sono cresciuti musicalmente e liricamente, creando un distintivo sound e guadagnandosi, contemporaneamente, una fedele schiera di fans mondiali. I loro leggendari show dal vivo sono eseguiti con una grande libertà esecutiva tanto che il The New York Post li descrive come “a raw juke joint exuberance with a dirt-under-the fingernails garage band attack.”

Ma l’evoluzione del gruppo continua con
Promised Land Or Bust, il debutto con Alligator Records (disponibile sia in Cd che vinile) prodotto da Matt Bayles (Mastodon, Botch, The Sword). Dall’apertura cosmica con “Take Me With You (When You Go)” al vivace ritmo di “Mean And Evil e al triste sound di “Mount Comfort”, Promised Land Or Bust illustra musicalmente le loro ampie visioni.
L’istantanea e memorabile rappresentazione realistica dei brani dipinge scene del doppio-gioco di amanti, donne più cattive del diavolo e persone sole abbattute dalla mancanza di amore. In accordo con Moreland “il nuovo album è consapevolmente tradizionale ma continua ad avere la nostra firma e la potenza che abbiamo costruito nel corso degli ultimi tredici anni.

Lui stesso dice che collaborare con Alligator records è stato perfetto. “Una delle nostre più grandi influenze, Hound Dog Taylor, è stato uno dei primi artisti di questa etichetta. Uno dei motivi per cui non abbiamo un tradizionale line-up è stato proprio ispirato all’ascolto della sua musica.” In accordo con il presidente di Alligator, Bruce Iglauer, portare Moreland & Arbuckle con la loro genuina musica Houserockin nella loro schiera di artisti è stata una scelta facile. “Ho visto questa band crescere da talentuosi interpreti di grezzo, tradizionale blues a creatori di fresche ed originali canzoni radicate nella tradizione. Dal vivo l’energia si riversa fuori da loro…

Aaron Moreland, nato il 16 dicembre del 1974, suona in numerose garage band influenzato dalla musica punk prima di avere quello che chiama il suo “Son House moment.” L’ascolto di “Death Letter Blues” per la prima volta a 22 anni, cambia il suo corso, focalizzando il suo sound sul blues acustico per gli anni a seguire.

Dustin Arbuckle nasce il 25 dicembre 1981 e scopre il blues durante la sua adolescenza ricevendo quello che definisce “una chiamata”. “…entrare nel mondo del blues mi ha fatto venire voglia di suonare”. Suona in molte band blues-rock ispirato da Little Walter e Sonny Boy Williamson, imparando a cantare con anima e autorità.

I due artisti su incontrano nel 2001 durante una “session a microfono aperto” nella loro città in Wichita, Kansas, uniti dal loro amore per il blues, meno di un anno dopo, si ritrovano a suonare sia in duo acustico che come un quartetto elettrico chiamato “The King Snakes” scoprendo che il loro grezzo ed energetico approccio musicale si fonde perfettamente.
Trovare un bassista stabile si dimostra molto difficile e presto capiscono che possono creare un miglior sound anche senza; con Moreland che sostiene la ritmica con la sua chitarra mentre Arbuckle conduce il gioco con la sua armonica e le sue vocalità velocemente diventano famosi riempiendo tutti i club nell’area locale. Non passa molto tempo prima che intraprendano un tour intorno alla nazione, guadagnandosi fans ad ogni esibizione.

Dal loro album del 2005 Caney Valley Blues a 7 Cities del 2013 con la Telarc, Moreland & Arbuckle sono cresciuti da un ardente, piacevole duo ad un dirompente trio.
Con il basso, la ritmica e la chitarra suonati simultaneamente da Moreland, la carica emotiva dell’armonica e le taglienti vocalità di Arbuckle, guidati dalla propulsiva batteria di Newby, creano un sound che è abbastanza potente da catturare l’attenzione dell’ascoltatore e abbastanza vario da mantenerla costante.
American Songwriter dice di loro“un paludoso, trasudato e afoso…mixando fondamenta blues con un po’ di country, folk e rock and roll americano” WNYC dice che la band suona un “blues grintoso con uno stile contemporaneo.

La loro carriera è invasa da centinaia di concerti e numerose miglia percorse attraverso gli Stati Uniti, Canada ed Europa. Nel 2008 trascorrono 10 giorni in Iraq suonando per le truppe, condividono lo stage con ZZ Top, George Thorogood, Buddy Guy, Robert Cray e Los Lonely Boys per poi tornare in tour con il nuovo album per gli Sati Uniti ed Europa. No Depression dice “Questi ragazzi sono pieni di talento. Le loro canzoni vi porteranno in un viaggio lungo e rapido.”

Ora con
Promised Land Or Bust, Moreland & Arbuckle dimostrano di essere pronti ad aprirsi a nuovi orizzonti. Arbuckle dice del nuovo album “il nostro miglior lavoro ad oggi” “continuiamo ad evolverci musicalmente al di fuori dei confini da cui abbiamo iniziato, ma la base, il blues, è sempre con noi” e Moreland aggiunge “Consapevolmente siamo tornati indietro al nostro punto di partenza e questo ci ha portato in un nuovo posto.”


sito ufficiale: www.morelandarbuckle.com/


Line-up:
Aaron MORELAND - Guitar, cigar-box
Dustin ARBUCKLE - Harp, vocal
Kendall NEWBY - Drums


Discografia

t

trasparente

CANEY VALLEY BLUES (2005)
Moreland & Arbuckle



t
 

FLOYD'S MARKET
(2006)
Moreland, Arbuckle & Floyd



t
 

1861
(2008)
NorthernBlues Music



t
 

FLOOD (2010)
Telarc International


L'album del debutto con la Telarc International!
Acclamato dalla critica è un passo da gigante per la band!

 


t
 

JUST A DREAM
(2011)
Telarc International

Segna un nuovo capitolo per la band!

t
 
7 CITIES
(2013)
Telarc International


 
PROMISED LAND OR BURST (2016)
Alligator Records




scarica
trasp
Ascolta il brano in Mp3!