Shakura S'Aida




An International artist who calls Canada home

Nata a Brooklyn, New York, cresciuta in Svizzera e, per lungo tempo canadese,
Shakura S’Aida è una vera e propria artista internazionale il cui coinvolgimento sulle scene musicali canadesi è in corso da quasi 25 anni. Lungo la strada si è arricchita di Jazz, Blues e Classico R&B  con la sua voce soul, la sua entusiastica personalità e l’impegno dedicato alla sua musica.

Con l’uscita del suo doppio Cd Time, il suo pubblico, dai diversi gusti musicali, è in continua crescita attirato dai suoi differenti approcci musicali al blues, soul e rock e roll.

Shakura porta la sua musica in ogni posto, negli ultimi due anni si è esibita da solista ai Caraibi, a Mosca, Dubai, Romania, Svizzera, Canada, negli Stati Uniti, Australia, Austria, Italia, Germania, Francia, Macedonia, Svizzera e ha aiutato l’organizzazione del festival in Kigali, capitale del Rwanda.

Sia che parli svizzero-tedesco, francesce o inglese, Shakura instantaneamente si connette con il suo pubblico e, allo stesso tempo, dimostra il grande multiculturalismo che il Canada vanta.

Parlando di “Time”: il nuovo Cd

Time, il suo doppio Cd realizzato nel 2012 con ElectroFi (un’etichetta di Toronto con distribuzione mondiale), è il suo terzo album realizzato in 2 anni che segue Brown Sugar  del 2010 pubblicato con Ruf Records  e, l’album del debutto Blueprint che l’ha aiutata a inserirsi nelle scene musicali come un’imponente figura e che sta continuando questa tradizione con internazionali nominations:
  • 2013 Juno Award Nominee-Best Blues Album of the Year
  • 2013 Blues Music Awards Nominee-Contemporary Female Artist
  • 2013 Indie Music Awards Nominee-Blues Artist of the Year
  • 2013 Maple Blues Awards: Entertainer, Female Vocalist, Recording/Producer (w/Howard Ayee & Scott Cable) and Songwriter of the Year (w/Donna Grantis)
che seguono il Maple Blues Awards del 2011 vinto come “Female Vocalist of the Year” e Independent Music Awards dello stesso anno vinto come “Best Blues Artist of the Year”.

Il primo disco, Time to Rock My Soul, apre con una magistrale rielaborazione (e riscrittura) di una vecchia hit diLong John Baldry che imposta perfettamente lo stile musicale e dimostra che il pieno e potente attingere al classico rockin’ blues di Shakura è un personale trionfo. Il tutto realizzato con un intenso feeling, allacciato alle emozioni vocali e ad un potente supporto strumentale.

Il secondo CD, Time for the Blues, è un po’ più rilassato (ma solo un poco, su alcuni brani!) e molto acustico nel suo approccio; ci sono evidenti accenni al passato con “
Geechee Woman,” che avrebbe potuto essere cantata da Bessie Smith e “Tell Me More,” una malinconica canzone di Billie Holiday.

Il tastierista di Brown Sugar è ritornato, assestando il popolare show con la chitarrista Donna Grantis e il grande tastierista Lance Andersen, accanto al bassista Roger Williams e ai batteristi Tony Rabalao e Shamakah Ali che sostengono la sessione ritmica. Gli ospiti danno uno stellare contributo: Brooke Blackburn (guitar), Kenny “Blues Boss” Wayne (piano), Harrison Kennedy (vocals, guitar and harmonica), e la sessione dei corni dal Toronto Women’s Blues Revue.

La sua storia in breve

Shakura S’Aida, il cui nome si pronuncia “Shack-oora Sigh-ee-da”,  inizia ad esibirsi ancora da ragazzina; il suo primo passo nella musica è in una comunità di Toronto chiamata Mystique, dove trova la sua forza musicale accanto a Deborah Cox, diventando presto la solista di una band di 13 elementi, Kaleefah, che verrà nominata per un Juno Award.

Velocemente impara come impadronirsi della scena e come esibirsi, qualità che ha da quando calca i palchi dei musical con ruoli in produzioni come “Ain’t Misbehavin" e “Momma, I Want to Sing” e nei teatri come attrice nella produzione di Toronto di George Boyd “Consecrated Ground” del 2004. Ha supportato ruoli in molti film canadesi e si è esibita in Flashpoint, un’importante serie televisiva che è stata trasmessa anche gli Stati Uniti.

Come solista la sua carriera si espande in vari generei e continenti e l’ha portata in alcuni dei più famosi palchi del mondo del jazz. Si è esibita all’Apollo Theatre di New York e anche con il leggendario Jimmy Smith; ha cantato in coro con Patti Labelle ed ugualmente a casa cantando con la Ray Charles tribute band e presentando un one-woman show di Nina Simone. Il suo concerto con l’orchestra sinfonica “Blues in G Minor: 4 Women”, che include la musica blues di Etta James, Billie Holiday e Nina Simone è stata una tourneè Canadese di successo nel 2014.

Una carriera sull’orlo del successo iniziata con un grande marcia nel 2008 con il trionfo all’International Blues Challenge di Memphis, dove si è guadagnata la più alta posizione competendo con 100 band da venti differente nazioni.

Sono veramente benedetta da tutte le incredibili opportunità che ho avuto” dice Shakura. “la mia vita è stata riempita da straodinarie avventure. Non vedo l’ora di di vedere cosa succederà in futuro!



sito ufficiale:
http://www.shakurasaida.com/


Discografia

trasparente


BLEUPRINT (2008)
Alligator Records




BROWN SUGAR
(2010)
Ruf Records




TIME (2012)
ElectroFi



scarica
trasp
Scarica la bio!
versione web
versione stampabile
Ascolta il brano in Mp3!